Otranto, splendida città marinara posta sul canale omonimo dista dal capoluogo salentino circa 40 Km. La sua economia incentrata sul turismo e non poteva essere altrimenti, vista la sua collocazione nel territorio, la straordinaria bellezza del suo mare e le tante pagine di storia di cui la città nel tempo è stata protagonista Discutono gli studiosi sulle sue origini; alcuni, fantasticando, la fanno risalire al tempo di Dedalo, altri asseriscono che a fondare la città sono stati gli Japigi, altri ancora i Cretesi; di certo si può affermare che si perdono nella notte dei tempi. Otranto divenne subito un centro importante e appetito da tutti, cosicché, nel corso dei secoli in molti provarono ad impadronirsene. 

Coloro che sono passati, hanno lasciato dietro di loro non solo dolori e distruzioni, ma anche i segni delle loro civiltà, cimeli e testimonianze che Otranto ha tenuto ben conservati e che ora mostra fiera al turista attento e disincantato, Indimenticabile per la città, l'assedio turco del 1480 che si concluse con l'eccidio dei suoi abitanti e con la distruzione della città. Il centro storico offre al visitatore che, in cerca di emozioni, s'incammina per stradine strette, lastricate con pietre di selce, scorci ed angoli suggestivi.

Questa Stuttura è Segnalata da

Pescoluse è Bandiera Blu

www.lefanciulle.it

+33
+33°
+24°
Salve
Venerdì, 10
© booked-net seo