Terra di autentica religiosità, il Salento è anche la terra dell’allegria, favorita da un clima che si mantiene gradevole per tutto l’anno. L’estate salentina è caratterizzata da numerosi appuntamenti durante i quali cultura, tradizione e innovazione si fondono per garantire spettacolarità e divertimento. 
Il Salento è anche la Terra del Rimorso, la terra della "pizzica pizzica" e delle "tarantate", di un qualcosa che ha del misterioso e al quale psicologi, antropologi ed etnologi non sono riusciti a dare una spiegazione scientifica. La tradizione vuole che un ragno (la "taranta") mordesse le contadine impegnate nella raccolta del grano. Il veleno iniettato originerebbe poi dolori lancinanti e smanie, curabili solo con la musica di tamburelli e violini, una musica molto ritmata in grado di calmare le malate ("tarantate") facendole danzare senza sosta. L’animale velenoso, il morso, la malattia e l’esorcismo si legano al culto di San Paolo il quale, scampato al morso di un serpente, viene venerato come protettore delle "tarantate" che si raccoglievano nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Galatina (LE) per essere esorcizzate.



 

 

 

 

 

 

 

in fase di allestimento..

Questa Stuttura è Segnalata da

Pescoluse è Bandiera Blu

www.lefanciulle.it

+33
+33°
+24°
Salve
Venerdì, 10
© booked-net seo